LE ARTI ORAFE AD ARTIGIANATO E PALAZZO 2021

Dal 16 al 19 settembre, Le Arti Orafe ha partecipato, come ogni anno, alla XXVII edizione della manifestazione fiorentina dedicata all’eccellenza del fatto a mano: Artigianato e Palazzo. Ospitata nella suggestiva cornice del Giardino Corsini, l’evento, nato nel 1995 su iniziativa di Neri Torrigiani e Giorgiana Corsini, è oggi curato da Sabina Corsini, presidente dell’Associazione Giardino Corsini.

 

Artigianato e Palazzo ha lo scopo di valorizzare la figura del maestro artigiano, ovvero di colui che è in grado di trasfondere nell’oggetto un’eredità di saperi e competenze che si tramandano di generazione in generazione, ma aggiornata sul gusto e sullo spirito del suo tempo. Le Arti Orafe, la prima scuola italiana dedicata al gioiello contemporaneo, fin dal 1985 offre la possibilità di acquisire e affinare una solida esperienza manuale e una consapevolezza critica del mestiere, grazie a corsi che affiancano la formazione in laboratorio ad una più specificamente teorica. I gioielli realizzati sono quindi espressione di una ricerca progettuale e di una sperimentazione condotta nei diversi materiali impiegati. I requisiti di ‘contemporaneità’ e di ‘qualità’ richiesti per prendere parte alla manifestazione trovano così conferma negli obiettivi formativi della scuola, fondata da Giò Carbone esattamente con l’intento di promuovere e incoraggiare la ricerca nel gioiello contemporaneo.

 

Per l’occasione, LAO ha messo in mostra una selezione di lavori degli studenti dei corsi di oreficeria, smalto, incassatura e incisione su lastra e su gioiello. I visitatori sono stati accolti all’ingresso dello stand da “Eterea”, un abito in organza di seta firmato dalla stilista Tiziana Alemanni, ornato con i gioielli degli allievi della scuola. Il pubblico ha avuto poi occasione di assistere a dimostrazioni da parte di studenti che si sono alternati al banco orafo, cimentandosi in esercitazioni di incassatura e incisione.

Li Meiqi

Alessia Ventura

Dalila Vittoria Marchese

Han Junyu

Lucia Fedi

Giulia Morellini

Atelier Tiziana Alemanno

Bai Tongqiang
Che Fengwan

Han Junyu