Commesso Fiorentino – MOS.I

Date: 2 – 30 Settembre 2020 / 100 ore / Retta: 1.900,00 euro

/ Data limite per l’iscrizione: 31 Luglio 2020

Contenuti

Introduzione Storico-Artistica
Evoluzione della tecnica del mosaico dai primi ritrovamenti Minoico Micenei ad oggi, confrontando le tecniche antiche e quelle attuali.

Materiali lapidei
Excursus tra i vari materiali utilizzati nel mosaico e non solo: marmi, pietre dure, onici, pietre e graniti, con le loro caratteristiche, differenze, impieghi, come si trovano in commercio, come reperirli e come lavorarli.

Esercitazione pratica
Primo approccio alla lavorazione di vari materiali per comprenderne meglio caratteristiche e differenze.

Bozzetto Preparatorio
Prima fase per la realizzazione di una formella a mosaico. Esecuzione di un disegno a mano con la tecnica dello spolvero e tecniche miste di coloritura per rappresentare il soggetto da eseguire successivamente a mosaico. Tale procedura è fondamentale per scegliere i materiali da impiegare, per presentare il proprio lavoro ad un eventuale cliente e per studiare la suddivisione in pezzi necessaria alla successiva fase di taglio.

Disegno tecnico al computer
Trasposizione del bozzetto in disegno vettoriale fondamentale per l’utilizzo di macchine a controllo numerico e plotter da taglio, attrezzature utili a velocizzare alcune fasi della lavorazione e ad abbattere i costi di produzione. Tale linguaggio tecnico comune permette di eseguire questi tipi di manufatti in tutto il mondo.

Tecniche di incisione
Illustrazione di varie tecniche di incisione, da quelle manuali a quelle a macchina, differenze tra i vari impieghi di ciascuna nella produzione di mosaici.

Tecniche di taglio ed incollaggio pezzi
Acquisizione delle varie metodologie di taglio dei pezzi che compongono il mosaico, di incollaggio e stuccature. Tutto viene sperimentato su di una formella. Questa è la fase più lunga, quella che vede l’effettiva realizzazione del proprio mosaico e che fa sperimentare tutto ciò che è stato affrontato precedentemente.

Tecniche di finitura
Prevede l’approccio ai vari metodi per finire il proprio lavoro, dalla levigatura finale, a mano o a macchina, alla lucidatura meccanica o a cera, con illustrazione dei vari prodotti impiegati.

Il corso di commesso fiorentino è organizzato in collaborazione con il laboratorio Mosaico di Firenze (www.florencemosaic.com).