ASSEGNATA PER L’ANNO 2023-24 LA BORSA DI STUDIO INTITOLATA ALLA MEMORIA DI MARIA CRISTINA BERGESIO

La borsa di studio 2023 dedicata a Maria Cristina Bergesio è stata assegnata alla candidata Zhang Ziran.

I nostri complimenti!

Ziran ha frequentato un biennio di oreficeria nella nostra scuola e ha presentato un progetto sul gioiello contemporaneo che per la qualità tecnica e concettuale ha conquistato la commissione per la selezione del concorso

Nel corso della sua formazione il suo lavoro è stato fin da subito connesso con il messaggio metaforico e simbolico del suo vissuto interiore e con la sua personale percezione della realtà attuale.

Questa analisi introspettiva le consente di rappresentare il suo pensiero personale e tradurlo in lavoro artistico attraverso il gioiello. In continuità con quanto fino ad ora progettato, la proposta di Ziran intreccia due temi contemporanei molto attuali.

Frammenti”, Il primo progetto, è legato al concetto di ricordo e alle tracce emotive che lasciano singoli oggetti personali nella vita delle persone. L’obiettivo è il coinvolgimento sentimentale del committente che offrendo alla modificazione dell’artista un oggetto per lui significativo, diventa esso stesso parte dello sviluppo del gioiello-opera-ricordo.

Libertà e uguaglianza” è il secondo tema di ricerca, la cui genesi si sviluppa assecondando la sensibilità artistica di Zhang Ziran con l’esigenza di carattere sociale a cui sente di voler dare voce. In questo caso è protagonista la figura femminile e il suo ruolo nel 21° secolo, in particolare mirando alla narrazione-critica di stereotipi di genere femminili nel mondo e in particolare nella cultura orientale.

Siamo felici di sostenere il progetto che Ziran svilupperà nel prossimo anno accademico grazie alla borsa di studio Maria Cristina Bergesio istituita dalla scuola nel 2021.

Tutti gli oggetti pubblicati in questa pagina sono stati realizzati durante gli studi di Ziran alla LAO e non riguardano la collezione che verrà sviluppata nel prossimo anno scolastico nell’ambito della borsa di studio Maria Cristina Bergesio.

Compartir:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Social network

Le Arti Orafe Jewellery School

Últimos artículos

Artículos relacionados

Interview to Annelise Mercier, student at Le Arti Orafe and Amber Prize winner

Annelise Mercier, 24, French, student of the first year of jewellery making at Le Arti Orafe Jewellery School, was awarded the Amber prize at the “Amberif Design Award International Amber Jewellery Design Competition”.
The jury’s reasons for assigning the prize to the Arti Orafe’s student: “the piece shows sensitivity and intuition in the crafting of this special material”.
This is an important recognition to Le Arti Orafe Jewellery School as well, which has gained within the Amberif Design Award aknowledgements of four more of its students through the publication of their works in the contest’s catalogue. These are: Giulia Maestripieri, Zhang Hao, Maria Domenica Pittorru e Yuri Di Marcoberardino.
Back from Amberif 2017, the most important exhibition on amber and the biggest jewellery event in Central Europe with more than 450 companies and 7.000 visitors, Annelise tells us her emotions on this significant experience.

FLORENCE JEWELLERY WEEK

The Florentine week dedicated to the fascinating microcosm of contemporary jewellery will be held in spring, from 28th April to 2nd May, and will