MOSTRA DI FINE ANNO 2019

Giovedì 27 giugno LAO presenta una “Doppia inaugurazione”:

Dalle ore 18.00, nella galleria CARTAVETRA, sarà inaugurata la mostra PREZIOSA YOUNG 2019.

E dopo, dalle ore 19.30, LAO apre i suoi laboratori al pubblico in occasione della Mostra e festa di fine anno.

La Galleria CARTAVETRA, in via maggio 64/r ospita i lavori dei tre artisti selezionati per il concorso internazionale PREZIOSA YOUG, organizzato da LAO:

YAJIE HU

KOEN JACOBS

JONG SEOK LIM

“Da un’apparente eterogeneità dei tre percorsi artistici, emerge un tratto comune, la rielaborazione anzi ricreazione di uno o più materiali e tecniche, per costituire un microcosmo indossabile. La differenza nella forma ed effetti richiama alla mente le tre categorie, Naturalia, Artficialia e Mirabilia, che costituivano le Wunderkammern, le camere delle meraviglie, tipologia cinquecentesca del collezionismo e idea da cui sono originati poi i musei moderni”. (Maria Cristina Bergesio, dal testo per il catalogo)

 

La mostra è visitabile fino al 5 luglio, e il catalogo sarà distribuito gratuitamente durante la serata inaugurale.

 

Mostra dei lavori realizzati dagli allievi della scuola durante l’anno scolastico e festa di chiusura.

 

In occasione della festa di fine anno, Le Arti Orafe Jewellery School apre le porte della sua sede nel complesso degli “Artigianelli”, in Via dei Serragli 104, nel cuore dell’Oltrarno fiorentino, per un evento espositivo nel quale i caratteri della tradizione artigianale si mescolano e si sovrappongono alla ricerca e al gusto contemporaneo.

Gli allievi di LAO, che arrivano da ogni parte del mondo, presentano le creazioni realizzate durante la loro frequenza ai corsi delle diverse specializzazioni: oreficeria, disegno del gioiello, CAD, incisione, incassatura, smalti.

 

Un evento collaterale è rappresentato dalla mostra Metamorphoses”: oggetti realizzati da Koen Jacobs, “Artist in residence 2019.

L’olandese Koen, è stato uno degli artisti selezionati per l’edizione del concorso internazionale PREZIOSA YOUG 2019: a uno di loro, per ogni edizione, LAO assegna questo prestigioso premio che consiste in un soggiorno di tre mesi a Firenze, per lavorare a un nuovo progetto, i cui risultati sono presentati alla fine del soggiorno, che coincide con la chiusura dell’anno scolastico.

“Nella mia ricerca ho seguito le orme del Rinascimento, imparando dalle conquiste dell’antichità classica. Durante la mia permanenza ho studiato le Grottesche, e la ricerca mi ha portato in luoghi meravigliosi, a Firenze e nei suoi dintorni.

…… Proprio come gli artisti del Rinascimento, sono andato a Roma per ammirare gli antichi affreschi. La decorazione a grottesca era di moda durante il Rinascimento, e a Firenze se ne possono trovare grandi esempi e sono stato particolarmente affascinato dal quelle della Galleria degli Uffizi.  Ho passato ore a osservare le volte per studiare e disegnare le creature ibride del meraviglioso, misterioso e onirico mondo del grottesco, nella speranza di svelare il loro significato. Uso i disegni come punto di partenza per i gioielli che realizzerò.”

Koen Jacobs

 

Nella stessa occasione sono presentate le fotografie realizzate da un gruppo di allievi della Fondazione Studio Marangoni di Firenze, che hanno collaborato con un gruppo di studenti LAO, dando vita all’ennesimo progetto di collaborazione tra le due scuole.

 

Gioielli, disegni e fotografie saranno esposte, oltre che nei locali della scuola, anche negli storici laboratori e nelle sale espositive dell’azienda “Officina del marmo”, con la quale LAO collabora con successo dal 2018 per la realizzazione di corsi di mosaico fiorentino per piccoli gruppi di studenti.

 

Alcuni lavori degli studenti di LAO